La parola agli sponsor

IMS Health Italia

IMS_I
Antonella Levante
Senior Principal, Services & RWE di IMS Health Italia

L’approccio vincente? Quello integrato, che fa convergere professionalità e strumenti

Secondo Antonella Levante, Senior Principal, Services & RWE di IMS Health Italia, indagare le dinamiche di mercato in questo contesto storico è una sfida senza precedenti

Quest’anno per la prima volta sarete presenti all’Assirm Marketing Research Forum 2015: quali saranno le opportunità di approfondimento offerte dal vostro Workshop?

IMS Health è specializzata nel fornire informazioni e servizi alle aziende che si occupano di healthcare. Il nostro è un settore che sta vivendo sfide e trasformazioni importanti, alla ricerca di  un difficile equilibrio tra sostenibilità, accesso alla cura ed innovazione; a ciò si aggiunga la nuova ricchezza offerta dalle tecnologie digitali e l’uso dei big data che tracciano esigenze, aspettative e comportamenti di pazienti e consumatori. Su queste sfide e la loro interpretazione ci soffermeremo nel nostro Workshop, fornendo una prospettiva  sul mondo delle farmacie  che oggi più che mai è al centro di questo cambiamento. Il modello di business della farmacia è profondamente mutato e l’attività ampliata ben oltre la sola distribuzione dei farmaci, essendo sempre più orientata ai servizi per la salute ad una popolazione che vive a lungo e spesso con patologie croniche. Integratori, cosmesi e prodotti per il benessere rappresentano mediamente più del 40% del fatturato con punte che raggiungono anche il 60% per le farmacie più orientate al mercato commerciale. In aggiunta, in base alle nostre ricerche, una farmacia su quattro ha un sito internet;  un terzo circa sperimenta qualche tipo di collaborazione (gruppo di acquisto o altro) con altri punti vendita e più o meno il 30% può già inserirsi nel cluster delle farmacie evolute, ossia  veri e propri “healthcare centre”  in grado di offrire un’ampia gamma di servizi al cliente ed ai suoi cari.  Durante il workshop illustreremo le dinamiche di questo cambiamento e le opportunità che offre alle aziende partner dei farmacisti italiani, attraverso alcuni casi reali che applicano il nostro approccio sinergico alla lettura dei trend mercato, integrando dati secondari, ricerche di mercato, tecnologia e consulenza. 

Dal suo privilegiato punto di osservazione quale crede sia, oggi, il ruolo delle ricerche di mercato?

Indagare le dinamiche e lo scenario di mercato, in questo contesto storico fatto di continui e rapidissimi cambiamenti di scenario, tecnologia e comportamenti attraverso una rete complessa di attori, rappresenta una sfida senza precedenti. Per affrontarla occorre essere dotati di due fondamentali caratteristiche: la specializzazione che fornisce chiavi di letture approfondite alle dinamiche di un settore complesso come l’healthcare e la duttilità necessaria per sperimentare contaminazioni,  adattarsi ed innovarsi rapidamente nelle metodologie, nell’identificazioni di nuovi ambiti e interlocutori in grado di fornire punti di vista preziosi e non banali. Se la ricerca riuscirà a rispondere a questa sfida, vedrà crescere ancor più la sua importanza come strumento fondamentale non solo per valutare strategie di marketing e commerciali ma soprattutto per alimentare un nuovo modello d’interazione e comunicazione, anche digitale, cogliendo e anticipando nuove opportunità di business e spazi di unicità nel posizionamento competitivo dei clienti.

“Persone, dati, aziende: la convergenza possibile” è  il titolo dell’Assirm Marketing Research Forum 2015: quali le sfide future di questa sinergia?

Integrazione e convergenza sono le parole chiave del Workshop organizzato da IMS Health. Sosteniamo con forza la necessità di un’evoluzione profonda del modo di lavorare nelle ricerche di mercato, basata sulla sinergia fra competenze diverse, contaminazione di ambiti tradizionali e digitali, ed integrazione fra informazioni primarie e secondarie, nuovi metodi di ricerca e modelli di comunicazione. Questo cambiamento non può che portare alla fusione di diverse competenze, ognuna con i suoi punti di forza. L’approccio di lavoro (prima ancora che metodologico) vincente e davvero efficace  deve prevedere infatti l’ integrazione di professionalità e strumenti differenti rispetto al passato. La sfida consiste nel riuscire a massimizzare le opportunità offerte da una realtà complessa ed in rapida evoluzione, valorizzando approcci e idee diverse in gruppi di lavoro multidisciplinari in modo da offrire soluzioni e prodotti davvero efficaci, in tempi rapidi e con raccomandazioni chiare facilmente adottabili da clienti sempre più interessati ad avere “interpretazioni e spunti di azione” non “report di ricerca”.